Home > Maraton > Lago Maggiore Half Marathon

Lago Maggiore Half Marathon

Bella gara ieri. Era un bel po’ che non correvo una mezza.

La mia gara

Sono partito libero da particolari ambizioni. Volevo correre e basta. 2 settimane fa avevo corso una maratona, nel frattempo avevo tenuto un regime di allenamento veramente anarchico, avevo passato un weekend in montagna a sciare. Beh non partivo certo preparatissimo. Invece ho fatto il mio personale. A questo punto immagino lo possa limare ancora un po’. Non ho mai tenuto un regime di allenamento per le mezze. Tendo ad allenarmi per fare maratone. Durata e solidità. Forse dovrei iniziare a pensare di velocizzare un po’ il passo per una 10 o una mezza. Forse posso migliorare.

Vabbeh veniamo alla gara. La preparazione del giorno precedente è stata drammatica. Le previsioni davano neve. beh l’idea di correre sottozero e sotto la neve rendeva la levataccia alle 5.20 ancora più amara. Beh così non è stato. Faceva freddo, ma di neve neanche lontanamente traccia. Il freddo non è in realtà un vero problema per chi corre, almeno non quel freddo. Il freddo fastidioso si sente sotto i -5°. Ieri si era intorno ai 3-4° ma con raffiche di vento freddo.

Sono partito seguendo il gruppo dei miei runner friends, che sono partiti come sempre, alla grande. Dopo un po’ stufo di fare slalom tra le persone li ho lasciati andare. Ho tenuto il mio ritmo stabile per tutta la gara e ho finto con il mio nuovo personal.

Il percorso era bello, peccato il tempo, un po’ poco divertente. Ma il Lago Maggiore è sempre bello.

Ho utilizzato un nuovo sistema con l’iPhone. RunKeeper che traccia veramente bene tutto il percorso.

La mia gara metro per metro

Annunci
  1. 8 marzo, 2010 alle 16:55

    Come prima cosa complimenti per il nuovo PB 🙂

    Per sapere se puoi migliorare a livello teorico fai:

    passo mezza + 20sec/km -> scopri il tuo passo teorico in maratona

    passo maratona – 20sec/km -> scopri il passo della mezza

    se sono perfetti sei allineato .. altrimenti sai dove andare a lavorare 🙂

    Alla prossima 🙂

  2. passionaterunner
    8 marzo, 2010 alle 18:42

    Beh semplice!!
    Più o meno sono allineati. Anche se mi sembra sia meglio il tempo della mezza. Quindi dovrei/potrei migliorare un po’ nella maratona.
    E’ che in maratona è difficile provare a migliorarsi, la crisi viene cmq alla fine.
    Devi partire con l’idea di fare un tempo, ma non è neanche detto che non farcela sia dovuto a un limite strutturale. Può essere una mancanza di quel giorno. Insomma scoprire il proprio limite in maratona è più difficile.

  3. 8 marzo, 2010 alle 19:44

    Personalmente, nelle ultime mezze sapevo già il risultato finale ancora prima di partire e questo non mi piace.

    Il bello della Maratona è proprio la distanza. Correre distanze superiori la maratona è ancora più bello e se ti capita fallo senza pretese. Io ho un 50km ed è stato qualcosa di unico.

    Posso dirti che la Maratona io la programmo. So benissimo a quanto viaggio ed i ritmi che terrò però tutto può accadere (vedi Verona) e tutto salta.

    Ti saluto … scappo in piscina 🙂

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: