Archive

Posts Tagged ‘interval training’

Correre d’inverno per prepararsi alla prima gara dell’anno.

Arriva il nuovo anno e si inizia a progettare le prossime gare a cui si vuole partecipare. Quest’anno abbiamo messo giù un bel programmino delle maratone o le mezze a cui partecipare. Iscriversi in anticipo vuol dire: 1) gestire meglio l’allenamento 2) pagare la quota minore 3) rovinarsi la vita  già da tre mesi prima della gara. Così niente ciaspolate nei weekend. Settimane di allenamento sempre regolari, un po’ di dieta perchè arrivare alla gara con un paio di kili in meno vuol dire meno fatica e miglior tempo.

Manca più di un mese e sto iniziando a sentire la tensione per la prossima gara a cui parteciperò. Il 21 febbraio corro a Verona e allenarsi d’inverno non è facile. Roberto lo risolve così.
Io ho la fortuna di lavorare vicino al Parco Lambro e in pausa pranzo ne approfitto. Certo correre per forza d’inverno vuol dire rischiare di correre sotto la neve, sotto la pioggia fredda, sicuramente sul ghiaccio.

Chi si organizza, poi, al massimo finisce a fare ripetute sul tapis roulant, che non è bellissimo, ma correre in pantaloncini corti e canotta quando fuori ci sono 1,5° tutto sommato ha il suo fascino….

Oggi ho corso delle ripetute da un minuto. Quando leggo l’allenamento da fare mi dico sempre che queste sono le più leggere, ma alla 12esima ripetuta a circa 3’50” al km sono veramente distrutto.

Vedo che fare ripetute di durata diversa fa bene. Ripetere sempre solo sulla stessa distanza è noioso e si creano gli anticorpi.